Haibun

Il tramonto visto da una qualsiasi isola Eoliana é sempre un qualcosa di magico. Passavamo le giornate al sole sulla scogliera di Filicudi , ogni tanto discendevo le pietre tonde e nere , lava di antiche eruzioni modellata dal tempo per immergermi nel profondo blu. Dopo il primo giorno in cui un tentacolo di medusa mi sfiorò un braccio, capii che per non incorrere in contatti più palpabili, quando facevo il bagno dovevo indossare la mia inseparabile maschera da sub. L’occhio mi rivelava il mondo sommerso, lo scorrere della corrente sulle alghe, pesci sconosciuti. Osservare il lento pulsare delle meduse a debita distanza era diventato irrinunciabile. Un momento di ricongiunzione.

ritmo del mare –

la medusa asseconda

la corrente